Borse di plastica – ecco le novità dal 01 gennaio 2018

Dal 1° gennaio 2018 tutte le buste di plastica, anche i sacchetti ultraleggeri utilizzati nei reparti ortofrutta, gastronomia, macelleria, pescheria e panetteria, devono essere biodegradabili e compostabili, devono essere cedute esclusivamente a pagamento – con il costo a carico dei consumatori finali, che si troveranno la voce relativa al costo dei sacchetti utilizzati nello scontrino della spesa.

Per i commercianti che non si adeguano possono scattare pesanti sanzioni.

Chi commercializza borsette che non corrispondono alle caratteristiche previste dalla norma sarà punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 2.500 euro a 25.000 euro.